Chi siamo

Che cos’è CyberInsurance?

CyberInsurance è un portale informativo dedicato ai rischi informatici e alle soluzioni assicurative di cybersecurity.

Attraverso notizie analizzate, guide tecniche, approfondimenti e aggiornamenti esplora la cyber security in tutti i suoi ambiti. Tecnici e normativi. Con un particolare focus sul mondo delle aziende.

Si occupa di consigliare aziende, privati e liberi professionisti, aiutandoli a capire quali sono le loro vulnerabilità e indicando i rischi informatici e azioni da compiere per mitigare il rischio

Infine indirizza il cliente verso una soluzione assicurativa di protezione appropriata alle sue necessità

Come è nato il progetto?

CyberInsurance è un brand di AAeAAConsulting s.r.l., distributore assicurativo che vanta una decennale esperienza nella ricerca, nella valutazione e nel trasferimento dei rischi.

E’ un progetto nato dalla passione per il mondo cyber e dall’esperienza pluridecennale dei soci fondatori di AAeAAConsulting s.r.l. come intermediari assicurativi.

I rischi del futuro saranno sempre più immateriali e non si manifesteranno con danni visibili sui beni, ma con conseguenze invisibili ad occhio nudo e molto più dannose a causa delle ricadute nell’ambito personale. Un esempio? La nostra reputazione.

Infatti, verso questi rischi definiti come “emergenti” vi è poca cultura e, di conseguenza, bassissima consapevolezza da parte delle persone.

A questo punto è dovere del professionista evidenziarli. Ciò ancor più, per il ruolo sociale che l’assicuratore ha sempre rivestito.

Mario Cipriano, socio co-fondatore di AAeAAConsulting s.r.l.

A chi si rivolge?

La missione di CyberInsurance è aiutare persone, professionisti e aziende a tutelare i loro interessi e le loro attività contro i rischi informatici, attraverso la condivisione di conoscenze e informazioni sulla cybersecurity, cyber risk e la cyber insurance da parte dei nostri partner e da AAeAA Consulting.

Il desiderio è quello di accompagnare i propri clienti verso questo “salto antropologico”, sempre più richiesto dalla società attuale. Ovvero passare dalla materialità delle cose, come un libro o una pratica, all’immaterialità del Digital e dell’IOT.